In principio fu Williamsburg

Il nostro appartamento a Willamsburg, il quartiere più hipster di tutta NYC, fu il primo  che mio marito ed io decorammo insieme. Fino ad allora avevamo vissuto in corporate house, appartamenti non solo già ammobiliati, ma con tanto di stoviglie e biancheria, dove di solito si ritrovano gli expat a tempo determinato.
La mia idea iniziale pensando a come arredarlo era, come spesso mi accade, di affidarmi al total white minimal scandinavian look. Ma alla fine di scandinavo mi rimane sempre e solo l’ikea. 
La mia necessita di circondarmi di colori per tenermi alto il morale prende il sopravvento. Fu in questo appartamento che per la prima  volta mi innamorai del giallo. Mi piace pensare che la colpa o il merito di questa mia passione per il colore più solare di tutti sia da attribuire ai taxi che popolano questa citta.
 
Come potete notare alcuni elementi sono gli stessi che ancora oggi campeggiano nel nostro soggiorno: la pantry gialla e la lampada ad arco, per esempio.
In realtà credo di aver conservato tutto a parte le sedie, ma molte cose sono cambiate cosi tanto sotto i miei ferri che stenterete a riconoscerle quando ve le mostro! E ve le mostrerò ah se ve le mostrerò 😘👌

6 Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: